Liquore Artigianale Amarot A base 'd Chinott Lanificio San Salvatore
zoom_out_map
chevron_left chevron_right
-10%

Liquore Artigianale Amarot A base 'd Chinott Lanificio San Salvatore

25,00 € (Tasse incl.) |28,33 € -10% 20,90 € (Tasse escluse)
notifications_active Ultimi articoli in magazzino
Tasse incluse Spedizione in 3-4 gg lavorativi

MARCA chevron_right

0.70 l
28.00%


<b>15</b> Acquistando questo prodotto accumulerai 20 punti con il nostro programma fedeltà. Puoi convertire 20 punti nel tuo account in un buono per un acquisto futuro.

Scheda tecnica

DESCRIZIONE
La ricetta viene ancora oggi realizzata in maniera artigianale, secondo tradizionali metodologie di produzione. Le essenze derivate dai migliori agrumi, erbe, radici e spezie sono estratte a freddo, per non alterare il loro aroma originale; a questo si affianca una lunga maturazione del prodotto finito che armonizza i vari elementi, le parti vegetali insolubili si depositano e sedimentano permettendoci una filtratura lieve che non sottrae al liquore importanti toni aromatici. Alla vista si presenta di un vivissimo colore bruno intenso con riflessi aranciati che paiono risplendere di luce propria. Esprime all'olfatto un complesso aromatico da cui emergono le note agrumate del chinotto e dell'arancio, la vaniglia, il cardamomo e della china caldamente rifinita da accenti di liquirizia, anice e cacao. All'assaggio regala morbidezza e giusta potenza, ben corroborata dall'ottima conferma delle sensazioni olfattive. Emergono in perfetto equilibrio le note amaricanti dell'assenzio e della genziana elegantemente rifinite dall'arancio amaro e dal bergamotto. Servito a 18°C. È un elegante accompagnamento a praline di finissimo cioccolato fondente, mentre accompagnato da due cubetti di ghiaccio diventa un ottimo elisir da gustare in compagnia.

MARCA

All’inizio dello scorso secolo Torino è sconvolta dal fermento dell’industrializzazione. Nelle zone di barriera fioriscono le imprese che attirano dalle campagne cisrcostanti le masse di contadini in cerca di lavoro negli opifici tessili e nei nuovi stabilimenti Fiat di San Salvario.
Proprio in questa borgata, in un piccolo lanificio di Via Baretti, tra le balle di vello grezzo dei magazzini riposano i fiaschi dei liquori distillati di contrabbando nelle valli dietro la collina. Le operaie che filano incessantemente agli arcolai dei piani superiori li hanno nascosti qui al riparo della luce e del gelo e, alla fine della giornata, un goccio di quello spirito le riporterà con la mente agli aromi e alle tradizioni delle loro terre. Da quelle ricette abbiamo elaborato un amaro...

chat Recensioni (0)